Che cos’è una chitarra in abete rosso torrefatto?

Molti pensano che l’acquisto di una nuova chitarra non possa che essere positivo: dopotutto, si tratta di passare in rassegna una serie di chitarre che potrebbero diventare le vostre, cosa c’è di meglio? Beh, anche se tutto questo è vero, ho sempre trovato il processo di acquisto travolgente, soprattutto quando si tratta di questioni complicate come i tipi di legno. Ad esempio, che cos’è un legno per chitarra e che cos’è una chitarra in abete torrefatto?

Quest’ultima domanda mi ha bloccato per anni: all’epoca stavo cercando una nuova chitarra acustica e continuavo a imbattermi in opzioni con legno torrefatto, ma non avevo idea di cosa significasse. Tuttavia, grazie a una serie di ricerche, alla fine sono riuscito a venirne a capo e ho deciso di raccogliere queste conoscenze in questa guida alle chitarre in abete torrefatto.

Spero che vi faccia risparmiare un sacco di tempo durante le vostre ricerche! Allora, cosa state aspettando? Se siete alla ricerca di una nuova chitarra e state prendendo in considerazione le chitarre in abete rosso torrefatto ma non le conoscete bene, continuate a leggere per saperne di più!

In sintesi, il punto di partenza: Le chitarre in abete torrefatto sono chitarre che utilizzano legno di abete rosso cotto ad alte temperature per ridurre i livelli di oli, vapori e composti naturali nel legno, migliorando così la risonanza dello strumento.

Il processo è utilizzato principalmente per le chitarre acustiche, ma le alternative elettroacustiche come la Hudson Torrefied Spruce Live offrono gli stessi vantaggi tonali, strutturali ed estetici con l’aggiunta dell’amplificazione!

torrefied spruce guitar

Abete rosso e altri legni tonali

È innegabile che il gergo utilizzato per descrivere le chitarre possa creare molta confusione – ho avuto a che fare con questo problema in innumerevoli occasioni, ma ho trovato un ottimo modo per renderlo più semplice. Scomporre le parole chiave in parti più piccole. Ad esempio, nel caso della chitarra in abete torrefatto, dimentichiamo per un attimo la parola “torrefatto” e concentriamoci su “abete”.

Che cos’è l’abete rosso? Probabilmente ne avete già sentito parlare: è un tipo di legno comunemente utilizzato negli strumenti musicali, comprese le chitarre. Il motivo per cui si trova in così tante chitarre diverse è che l’abete rosso cresce in tutto il mondo, il che lo rende più facile da reperire rispetto a molti altri tipi di legno. Questo ha fatto sì che l’abete rosso sia prezioso per la costruzione di strumenti, ma esistono alternative di legno molto più rigide e ricercate, come il mogano e il palissandro.

In generale, l’abete rosso viene utilizzato comunemente nella parte superiore della chitarra. Si tratta di un tonewood (un tipo di legno utilizzato per ottimizzare la risonanza musicale) che ha molte proprietà positive: le proprietà leggere e allo stesso tempo forti del legno rendono le chitarre in abete rosso facili da tenere in mano e sufficientemente leggere per esibirsi, pur mantenendo la sua durata e la protezione delle altre parti della chitarra.

Ha anche un profilo sonoro molto migliore rispetto alle alternative sintetiche più economiche, mentre alcuni snob ritengono che questo legno non suoni bene come le alternative più costose.

In definitiva, l’abete rosso è un legno comunemente utilizzato per la produzione di chitarre, in particolare nella sezione del legno superiore, facilitando la vendita di chitarre con grande risonanza, amplificazione e tono, senza spendere una fortuna. Questo lo rende ideale per i principianti e per i chitarristi che desiderano aggiornare i propri strumenti ma non vogliono spendere troppo .

spruce guitar

Cos’è l’abete rosso torrefatto?

Ora dovreste aver capito bene cos’è l’abete rosso e perché i marchi lo usano per produrre le chitarre, ma ci è sfuggita la parte “torrefatta”: cosa mai significa? Non preoccupatevi: anch’io non ne avevo mai sentito parlare prima di imbattermi nelle mie prime chitarre in abete torrefatto, ma fortunatamente avevo un amico esperto che poteva aiutarmi. Riassumerò qui le informazioni che mi ha fornito, in modo che non dobbiate preoccuparvi: presto tutto avrà un senso.

Le chitarre in abete rosso torrefatto sono chitarre realizzate in abete rosso che hanno subito il processo di torrefazione, rendendo il legno torrefatto. La torrefazione è il processo di cottura del legno ad alte temperature prima dell’uso ed è comunemente utilizzata su legni di alta qualità come l’abete rosso.

Si tratta di un processo che avviene con il puro scopo di rimuovere l’umidità, gli oli e altri composti organici, un processo che di solito avviene naturalmente con il naturale processo di invecchiamento. Tuttavia, grazie al processo di torrefazione, questi benefici possono essere raggiunti molto più rapidamente.

POTREBBE INTERESSARTI  Le chitarre acustiche più costose mai vendute

Come funziona? Il legno viene innanzitutto posto in un forno a una temperatura che generalmente oscilla tra i 235 e i 260 gradi, temperatura che viene ridotta dopo che il legno è stato esposto al calore per 20 ore. Questo permette di eliminare tutta l’umidità dal legno prima di rimetterlo in forno a una temperatura più alta, intorno ai 400 gradi.

La temperatura del forno verrà poi nuovamente abbassata con la combinazione di vapore acqueo per aggiungere nuovamente quantità naturali di vapore al legno – questo permette di rimuovere oli e composti senza intaccare l’integrità della struttura del legno. Può sembrare complicato, ma è un processo semplice se lo si analizza e da decenni viene applicato ai piani in legno delle chitarre, oltre che ai manici, ai dorsi e ai fianchi.

taylor spruce guitar

Perché scegliere una chitarra in abete rosso torrefatto?

A questo punto dovreste aver capito cos’è una chitarra in abete torrefatto e, anche se la rimozione di oli, umidità e composti naturali sembra una buona cosa, cosa significa? È un’ottima domanda che richiede una risposta approfondita, poiché i vantaggi della torrefazione sono molteplici. Vediamo questi benefici uno per uno.

Il tono

Sebbene ci siano diversi vantaggi chiave nell’acquistare una chitarra in abete torrefatto rispetto a una in abete standard, c’è un vantaggio che prevale su tutti gli altri: il tono. Quando l’abete rosso è stato sottoposto al processo di torrefazione, la chitarra su cui è montato avrà un tono significativamente migliore.

Avrà un suono più caldo, più brillante e più organico, al contrario dei toni sintetici e poco profondi che spesso possono essere presenti nelle chitarre che utilizzano legno giovane e non torrefatto.

La ragione di ciò è, in ultima analisi, l’emulazione del processo di invecchiamento. Come ho già detto, se si tiene una chitarra per anni, il legno è naturalmente soggetto a torrefazione, con il graduale riscaldamento e raffreddamento della chitarra che porta alla lenta riduzione dei livelli di vapore, oli e composti naturali.

Ciò consente di ottenere una risonanza molto più pulita attraverso il legno e spiega perché molte persone preferiscono le chitarre vintage. Il processo di invecchiamento aumenta drasticamente la qualità del tono che può produrre.

Tuttavia, non tutti hanno il tempo di risparmiare per acquistare una chitarra vintage e di certo non hanno il tempo di aspettare decenni solo per migliorare la qualità tonale della loro chitarra.

Scegliendo una chitarra torrificata si evita tutto questo processo: si otterrà un risultato che offre qualità tonali più piene, un’amplificazione più potente e una gamma dinamica più ampia, senza dover investire molto tempo!

guitar spruce

Struttura e peso

Quando i chitarristi imparano a conoscere la torrificazione, la reazione iniziale non è spesso positiva. L’idea di prendere un pezzo di legno perfettamente buono, cuocerlo, raffreddarlo e cuocerlo di nuovo non dà molta fiducia nell’integrità strutturale del legno.

Dopo tutto, queste fluttuazioni estreme di temperatura rovineranno sicuramente le fibre e le renderanno più suscettibili di rottura?

Che ci crediate o no, non è così: le chitarre in abete rosso torrificato sono altrettanto resistenti delle normali chitarre in abete rosso e non subiscono alcuna forma di compromissione in termini di integrità strutturale.

Il processo di torrefazione rende il legno più forte e versatile. Ciò significa che il legno è più flessibile e quindi più durevole.

Inoltre, il legno torrefatto sarà significativamente più leggero rispetto al legno prima di essere esposto alle alte temperature, semplicemente perché si perdono tonnellate di vapore, oli e composti naturali.

Anche in questo caso, questo vantaggio non comporta alcuno svantaggio: se avete un top in abete torrefatto sulla vostra chitarra, potete aspettarvi un’esperienza di gioco più leggera, che vi aiuterà nelle prestazioni, nella postura e nel trasporto.

È innegabile che l’idea di cuocere il legno faccia un po’ paura, ma credetemi: questo processo non ha altro risultato che quello positivo. Il legno torrefatto è più forte, più flessibile e più leggero e, secondo me, non c’è niente di male in questo!

Estetica

Non si può negare che i principali vantaggi di una chitarra in abete torrefatto siano le qualità tonali e strutturali, ma credo sia importante pensare anche all’estetica. Certo, la parte più importante di una chitarra è il suono che produce, ma è ancora meglio se ha un aspetto gradevole, giusto? Sarete felici di sapere che il processo di torrefazione migliora l’aspetto del legno.

Avete mai notato lo splendido aspetto dorato e tostato delle chitarre vintage? Non ha nulla a che vedere con una finitura di lusso, ma è invece un sottoprodotto del naturale processo di invecchiamento. Le emissioni graduali di vapore, oli e composti naturali migliorano la chiarezza del legno, conferendogli un aspetto più nobile e vibrante.

Proprio come le magnifiche qualità tonali del legno invecchiato naturalmente, l’attesa non è l’unica opzione possibile. Qualsiasi chitarra che abbia “saltato la coda” e sia stata sottoposta a torrefazione avrà lo stesso aspetto ricco e tostato delle chitarre invecchiate naturalmente. Se il processo è stato controllato in modo professionale, non c’è da preoccuparsi: è un dato di fatto.

POTREBBE INTERESSARTI  Come fare manutenzione di una chitarra acustica correttamente

Per questo motivo, ho sempre evitato di acquistare chitarre torrefatte con finiture esuberanti, in particolare se coprono il legno superiore. Penso che l’aspetto arrostito e vaporoso di una chitarra torrefatta debba essere messo in bella mostra, senza altre decorazioni o accessori che lo distraggano.

Questa è solo la mia opinione personale e spiega perché la mia piccola collezione di chitarre torrefatte è composta da chitarre acustiche in abete standard. Tuttavia, se non vi preoccupa l’aspetto, vale la pena di prendere in considerazione una chitarra elettrica o altamente decorata solo per i vantaggi tonali!

black brown guitar spruce

Valore

L’ultimo aspetto che credo tutti debbano considerare quando acquistano una chitarra in abete torrefatto è il valore. Lo so, lo so – l’ultima cosa a cui si vuole pensare quando si acquista una chitarra nuova è il valore di rivendita, si vuole pensare prima di tutto ai molti anni di divertimento! Tuttavia, se siete come me, passerete attraverso tonnellate di chitarre nel corso della vostra vita, e a volte vendere una chitarra può essere un investimento utile.

Se si vende una chitarra standard in abete rosso, è improbabile che si riesca a spuntare un prezzo simile a quello originale: è così che vanno le cose, a meno che non si tratti di una chitarra vintage. Tuttavia, mettere in vendita la vostra chitarra con la gloriosa descrizione di essere stata realizzata in abete torrefatto può essere un punto di forza enorme e potrebbe aiutarvi a guadagnare la stessa cifra che avete pagato per la chitarra, potenzialmente anche di più!

In definitiva, le chitarre vintage vengono vendute a prezzi più alti perché il legno è invecchiato nel tempo e ha espulso i suoi oli, vapori e composti naturali, conferendogli quel dolce tono che tutti desiderano.

Come abbiamo detto in precedenza, la torrefazione del legno è un ottimo modo per saltare questo processo di invecchiamento naturale e accedere a questi benefici in anticipo, quindi credetemi quando dico che avere una chitarra in abete rosso torrefatto potrebbe farvi guadagnare un premio se pensate di venderla!

I miei migliori consigli per le chitarre in abete torrefatto

Ora che abbiamo spiegato esattamente cos’è una chitarra in abete torrefatto e perché potreste voler investire in una chitarra, è arrivato il momento di affrontare quel campo minato che è il mercato delle chitarre!

Può essere davvero travolgente e io ci sono già passato molte volte, quindi ho deciso di fornirvi un elenco delle mie migliori chitarre in abete torrefatto consigliate.

Speriamo che almeno una di queste chitarre possa aiutarvi a ricevere un consiglio: vediamo quali ho scelto.

Chitarra acustica-elettrica Mitchell T413CEBST Terra Series Auditorium Solid Torrefied Spruce Top

Mitchell T413CEBST Terra Series

La prima chitarra in abete torrefatto di cui voglio parlare non è altro che la chitarra elettroacustica Mitchell T413CEBST Terra Series Auditorium. Se vi siete mai trovati a vagare tra i negozi di musica di Walmart, potreste esservi imbattuti in questa fantastica chitarra.

È un fantastico upgrade per una chitarra intermedia, in particolare grazie al top in abete rosso torrefatto, che offre una risonanza tonale straordinaria, considerando il prezzo contenuto.

Oltre ai vantaggi del legno torrefatto, questo strumento è fantastico anche per l’accessibilità. Forse la vostra chitarra attuale può risultare a volte un po’ scomoda da suonare – beh, con lo stile del corpo auditorium, il design cutaway e la lunghezza della scala di 24,75″, Mitchell vi copre con questa chitarra.

Inoltre, poiché viene venduta da Walmart, sono disponibili moltissime opzioni di bundle se avete bisogno di equipaggiare la vostra chitarra con altri accessori!

I vantaggi

  • Un’opzione incredibilmente economica per i chitarristi di livello intermedio che desiderano passare a uno strumento in abete torrefatto
  • Il design cutaway, la lunghezza della scala di 24,75″ e lo stile del corpo auditorium sono tutti elementi che fanno di questa chitarra un’esperienza confortevole
  • Essendo venduta da Walmart, questa chitarra è facile da reperire e viene fornita con una varietà di opzioni di consegna e di bundle
  • Elettroacustica, quindi eccellente sia per le prove acustiche che per le esibizioni dal vivo

Contro

  • La qualità di questo strumento riflette il prezzo basso e, sebbene il suono sia ottimo grazie alla torrefazione, altri elementi della chitarra potrebbero essere migliorati

Hudson Torrefied Spruce Live

Hudson Torrefied Spruce Live

La prossima chitarra che non poteva mancare nella mia lista è la Hudson Torrefied Spruce Live, una chitarra acustica significativamente più costosa dell’ultima opzione.

Questa bellissima chitarra acustica presenta un classico design dreadnought e, quando questo design iconico viene combinato con il top in abete torrefatto, i toni audaci e nitidi che ne risultano non sono secondi a nessuno per le performance.

Come se non bastasse, questo splendido timbro può essere enormemente favorito dal pluripremiato pickup LR Baggs Anthem, che assicura che tutta la risonanza generata dalla torrefazione venga convertita senza problemi in un segnale elettrico.

Che ci crediate o no, il pickup è incluso nell’acquisto di questa chitarra, anche se dovrete configurarlo voi stessi.

POTREBBE INTERESSARTI  Guida alle chitarre elettriche acustiche e alle chitarre acustiche non elettriche

La chitarra include anche fasce in mogano massiccio, tastiera in ebano e ponte, oltre a un battipenna inseribile e persino una custodia rigida! Se queste caratteristiche non sono sufficienti per voi, allora non so cosa possa esserlo!

Pro

  • Classico design dreadnaught
  • Il top in abete rosso torrefatto è splendidamente accoppiato con fasce in mogano e finiture in ebano, per una risonanza tonale davvero sorprendente
  • Viene fornita con un pickup LR Baggs Anthem, una custodia rigida e un battipenna inseribile
  • Hudson è noto per la costruzione di chitarre straordinariamente uniche

Contro

  • Potrebbe essere un po’ costoso per i chitarristi che cercano l’abete torrefatto con un budget limitato
  • Il pickup LR Baggs Anthem e il battipenna devono essere applicati manualmente

Chitarra elettroacustica a coda da concerto Taylor 612CE V-Class

Taylor 612CE V-Class

Tutti sanno che se si vogliono prodotti di alta qualità, bisogna pagare di conseguenza e, sebbene gli ultimi due prodotti che ho consigliato siano straordinari per il loro prezzo, la loro qualità potrebbe non essere all’altezza di alcuni.

Quindi, l’ultima raccomandazione è per tutti coloro che sono alla ricerca di un aggiornamento serio, forse anche di una compagna di vita per la chitarra: la Taylor 612CE V-Class Electroacoustic Grand Concert guitar.

C’è bisogno di dire altro oltre alla parola “Taylor”? Taylor è nota in tutto il mondo per la sua impeccabile capacità di produrre chitarre acustiche di altissima qualità e questa è una delle migliori vetrine che si possano trovare. I

a chitarra ha tutto, dal ricercato design Grand Concert per un’amplificazione audace, alle colle proteiche appositamente selezionate per un trasferimento tonale senza soluzione di continuità, al profilo del back bracing di nuova concezione e, naturalmente, al dolce top in abete torrefatto, particolarmente tostato.

Questa chitarra presenta anche un manico a scala ridotta, un’ingegneria elettroacustica pilotata da tre sensori piezoelettrici e un corpo in acero per completare perfettamente l’abete Sitka.

Non siate troppo entusiasti di acquistare questo capolavoro di chitarra prima di aver controllato il prezzo: è piuttosto alto, ma lo è anche la qualità!

I professionisti

  • La reputazione di un marchio di chitarre non è migliore di quella di Taylor
  • Abete rosso torrefatto appositamente arrostito abbinato perfettamente a un corpo in acero
  • L’ingegneria elettroacustica è guidata da tre sensori piezoelettrici, che forniscono una straordinaria reattività dinamica
  • Include un manico a scala ridotta, perfetto per tutte le misure di mano

Controindicazioni

  • È difficile trovare un difetto in questa splendida chitarra, a parte il fatto che il prezzo è enorme e inaccessibile alla maggior parte dei chitarristi

DOMANDE FREQUENTI

Con questo siamo giunti alla fine di questa guida alle chitarre in abete torrefatto! Ne abbiamo fatta di strada, a partire dalle qualità del legno di abete rosso, alla torrefazione, fino ai miei migliori consigli. Per riassumere tutto ciò che abbiamo trattato finora, ho deciso di preparare per voi una rapida FAQ – spero che le risposte aiutino a chiarire le vostre domande più scottanti!

Domanda: Che cos’è l’abete rosso torrefatto?

Risposta: L’abete rosso torrefatto è il prodotto di quando i produttori di chitarre cuociono l’abete rosso ad alte temperature per ridurre i livelli di olio, vapore e composti naturali, contribuendo a migliorare la qualità tonale della chitarra.

Domanda: L’abete rosso è un buon legno per le chitarre?

Risposta: Assolutamente sì: l’abete rosso, in particolare l’abete Sitka, è fantastico per esaltare la risonanza di una chitarra, soprattutto se torrefatto e applicato al legno superiore dello strumento.

Domanda: L’abete rosso torrefatto si usa solo per le chitarre acustiche?

Risposta: L’abete rosso torrefatto è tipicamente utilizzato solo per le chitarre acustiche e non per quelle elettriche, ma molte chitarre acustiche in abete rosso torrefatto sono dotate anche di funzionalità elettroacustiche.

Domanda: Quali sono i vantaggi dell’abete rosso torrefatto applicato alle chitarre?

Risposta: I principali vantaggi di una chitarra costruita con abete torrefatto sono un generale aumento della qualità tonale, un peso minore e un’estetica vintage.

Pensieri finali

Spero che questa guida alle chitarre in abete torrefatto vi abbia aiutato a fare chiarezza: l’argomento può creare confusione, ma spero di avervi mostrato che è piuttosto semplice. Non si può negare che chitarre come la Taylor 612CE abbiano un enorme vantaggio sulle altre acustiche grazie alla torrefazione del legno, ma questo ha un costo elevato. Pertanto, vi consiglio di dare un’occhiata alla Hudson Torrefied Spruce Live: è decisamente più economica, ma la qualità è ancora estremamente elevata.

Vi auguro il meglio nel vostro percorso chitarristico e spero che possiate apprezzare le complessità dell’abete torrefatto tanto quanto me. Se avete dei dubbi, recatevi al vostro Guitar Center di fiducia per vedere di persona alcune chitarre in abete torrefatto: sono certo che questo vi convincerà.

Michele Silvani